Leica, il sistema M

Non ci sono ancora commenti

Fotocamera Leica M

Leica M è il perfetto trait d’union tra la lunga tradizione di questo importante brand e l’innovazione raggiunta attraverso una ricerca meticolosa e costante.

Leica M è la fotocamera professionale più compatta e discreta al mondo con uno spessore inferiore ai 42 mm e un otturatore estremamente silenzioso. M significa messsucher (sì, con ben 3 “s”!), termine tedesco che indica la combinazione mirino/telemetro, in grado di mostrare l’azione anche all’esterno dell’inquadratura consentendo di impostare la ripresa e mantenere un’interazione più diretta col soggetto.

Il sistema M di Leica è compatibile con quasi tutti gli obiettivi della serie Leica R (grandangolari, teleobiettivi e macro, oltre a diversi zoom), grazie al nuovo Adattatore Leica R di ultima generazione, ed è provvisto di funzione video Full HD a 1080 pixel: il totale controllo delle impostazioni di esposizione e ripresa permette di integrare le proprie foto con registrazioni video professionali, senza mai scendere a compromessi in termini di qualità.

E’, inoltre, il primo ad essere dotata di Live View. Le immagini prodotte dall’obiettivo garantiscono il completo controllo su profondità di campo, esposizione, inquadratura e messa fuoco. L’ampio monitor da 3″ ad alta risoluzione consente una precisa verifica di nitidezza, esposizione e colore. Creatività ancora maggiore grazie alle metodologie di messa a fuoco che sfruttano, appunto, la funzione Live View: “Zoom” consente di ingrandire 10 volte la visualizzazione, “Focus Peaking” evidenzia automaticamente in rosso i contorni netti, per un controllo semplice e immediato.

Tornando alla nitidezza, va detto che Leica M impiega un nuovo sensore CMOS ad alta risoluzione da 24 Megapixel di pieno formato 35 mm: il sensore Leica Max 24-MP. In combinazione con il processore delle immagini Leica Maestro, genera file letteralmente eccezionali e, forte del bassissimo livello di rumore, si conferma ideale per fotografare a luce ambiente. Non solo, il classico sistema a telemetro offre una messa a fuoco veloce, precisa e cristallina, di accuratezza superiore.

La nuova batteria ricaricabile agli ioni di litio (1800 mAh), che garantisce prolungate sessioni di ripresa, unita ad una struttura interamente metallica in lega di magnesio con coperture in ottone massiccio e vetro antigraffio e guarnizioni in gomma (utili in caso di spruzzi, umidità e cattivo tempo), assicurano lunga vita alle fotocamere Leica M e le rendono perfette per sessioni di scatto che prevedono spostamenti e/o in località remote e climaticamente ostili. Una carica infatti garantisce un elevato numero di esposizioni, rendendo la M perfetta anche per le riprese in località remote. Non ultima, un’ergonomia studiata nei minimi particolari: grazie all’attenzione nella disposizione della ghiera di comando sulla calotta, all’intuitiva navigazione del menu e alla nuova e amichevole interfaccia sul monitor, ci si può finalmente concentrare su ciò che conta: le immagini!

Treppiedi e teste a sfera, mirini, flash, adattatori, impugnature ecc. completano questo ricchissimo sistema di ripresa. Agli accessori, così come alla “mitica” Leica M Monochrom, dedicheremo presto degli approfondimento ad hoc.

Vi lasciamo con questo video in cui Jean Gaumy, fotografo Magnum, racconta la sua carriera al fianco del sistema M.

The Leica M and Jean Gaumy, Magnum Photographer from Leica Camera on Vimeo.


Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

9 + 6 =