Ottiche Hasselblad per la nuova telecamera Arri Alexa 65

Non ci sono ancora commenti

Arri Alexa 65 con lenti Hasselblad

Arri, come anticipato a settembre, presenta ufficialmente la nuova Alexa 65, una macchina da presa digitale che, grazie alle ottiche Hasselblad, garantisce immagini di “intensità e definizione impressionanti”.

L’incredibile sensore CMOS A3X da 65 mm – ottenuto dall’unione di tre sensori Alexa, con un’area attiva di acquisizione pari a 54.12mm x 25.59mm – corrisponde a circa tre volte la superficie di un Super 35mm. La risoluzione raggiunge così i 6.560×3.102 px a cui si aggiungono il formato 2.1:1 e una latitudine di posa dichiarata di oltre 14 stop.

Per coprire un sensore con queste caratteristiche Arri ha scelto di adottare le nuove ottiche sviluppate in collaborazione con Hasselblad con diametro di 64mm: otto ‘Prime 65’ fra i 24 e i 300 mm ed uno zoom 50-110 mm.

Alla base di queste nuove lenti c’è tutta la tecnologia HC che garantisce un livello altissimo di risoluzione tenendo sotto controllo, al contempo, eventuali effetti di distorsione e cadute di luce. Non solo, il Lens Data System (LDS) di Arri consente un’accurata registrazione dei metadati relativi alle impostazioni di focus, diaframma e zoom fornendo così informazioni preziose sia in fase di ripresa sul set che di postproduzione.

 

Tre titoli di film realizzati con tecnologia Arri giusto per farsi un’idea?

“12 Anni Schiavo”, “Gravity” e “The Wolf of Wall Street”!

 

Il nuovo sistema di ripresa digitale Arri, dedicato al mondo cinematografico, sarà disponibile da gennaio 2015 e comprenderà telecamera, lenti e workflow completo.

arri alexa 65


Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

6 + 1 =