Interviste Digitali: Flavio&Frank nel paese del caffè

Con l’intervista a Flavio&Frank DgTales inaugura una nuova rubrica “Interviste Digitali”. L’obiettivo è quello di raccogliere e intervistare nel nostro blog fotografi affini ai nostri valori e raccontare le loro storie, attraverso testi, immagini ed emozioni.

Flavio & Frank sono due fratelli fotografi che lavorano insieme dal 2004, da poco hanno realizzato un progetto davvero speciale e abbiamo pensato di intervistarli.

Raccontateci di un progetto a cui siete più legati.

Abbiamo realizzato numerosissimi progetti, recentemente abbiamo appena concluso un’esperienza incredibile. Il progetto nasce grazie all’idea di Francesco Sanapo, uno dei più grandi imprenditori di industria del caffè in Italia. Il coffee lover, pluripremiato campione di caffè e ideatore di Ditta Artigianale, si è posto come missione la ricerca di nuovi paesi produttori di caffè per conoscerli e diffondere la cultura del buon caffè. Grazie ad una serie di finanziatori come Lavazza, Cimbali, Vol Caf Italia, Caffè Corsini, Ditta Artigianale, Simonelli, Ambasciata Italiana in Uganda e il Ministero del Turismo Ugandese, ha dato vita ad una grande ambizione: raccontare l’origine del caffè partendo dai luoghi dove nasce l’Etiopia e l’Uganda.
La prima di due tappe è stata proprio l’Uganda, un viaggio partito dalla capitale Kampala per poi proseguire per l’intero paese.Il caffè in Uganda è il prodotto agricolo più importante e rappresenta il 95% delle esportazioni totali; da esso dipende la vita di 2.800.000 di persone.

Come avete sviluppato il vostro progetto fotografico?

Siamo partiti dalla gente, per raccontare il loro punto di vista e la loro componente umana. Abbiamo fotografato non solo i contadini, ma anche i politici, le ong, le associazioni, gli artisti, i graphic designer, gli imprenditori. E’ stato il nostro primo vero progetto d’autore e volevamo che fosse tutto come lo avevamo immaginato. 12 giorni di lavoro, in Africa centrale a scattare foto intense, a cercare la luce e lo sguardo giusto, a incontrare persone, vissuti e storie. Un grande progetto che vedrà la luce a settembre a Milano. Oltre alla Mostra Fotografica, presenteremo anche il libro fotografico a cura di Burro Studio e presenteremo il DocuFilm realizzato dal regista Stefano Conca Bonizzoni. Non vediamo l’ora!

Ogni fotografia racconta una storia legata all’idea, alla preparazione e al messaggio, cosa avete voluto trasmettere attraverso questi scatti? Con quale attrezzatura fotografica e quali condizioni di luce, avete scelto di scattare?

Volevamo che le persone e i volti fossero il fil rouge di questa narrazione legata all’origine del caffè. Non potevamo ricreare il setup che abbiamo in studio a Milano, perché non avevamo a disposizione tutta l’attrezzatura. Abbiamo comunque optato per l’utilizzo di Flash Profoto A1 e B10, tanto versatili da averci permesso di ricreare la stessa intensità emotiva che avremmo ricreato in un set fotografico in studio. Grazie agli sponsor tecnici come DgTales, Canon e Manfrotto abbiamo potuto sperimentare e godere di un’attrezzatura fotografica di altissima qualità.

 

Grazie Flavio e grazie Frank per questa intervista, anche noi non vediamo l’ora di vedere tutti i vostri scatti!

Ci sono tanti modi per raccontare il mondo che viviamo. Flavio&Frank, da sempre, hanno deciso di farlo con la loro fotografia: un’arte che rispetta la tecnica, ma che parte dalle emozioni. Ogni singolo scatto, che sia il ritratto di un personaggio o una foto per la pubblicità, è un racconto. Da leggere, da interpretare, da vivere e da interiorizzare. Un racconto dove i colori, l’espressività dei volti, le luci e le sfumature, pur sostituendosi alle parole, hanno la medesima potenza comunicativa.
La fotografia, per Flavio&Frank, non è solo un mestiere ed è molto più di una passione. É una vera missione di vita, iniziata da quando hanno aperto gli occhi al mondo, il cui fine è di cogliere il massimo potenziale estetico e concettuale da ciò che viene rappresentato di fronte all’obiettivo.

BIO

Flavio & Frank sono due fratelli fotografi che lavorano insieme dal 2004. Si diplomano entrambi in fotografia presso l’Istituto Europeo Di Design di Roma, per poi proseguire la loro formazione con due master in fotografia di moda e fotoritocco digitale presso l’accademia John Kaverdash School di Milano. Nel tempo hanno sviluppato un loro stile personale predisposto alla fotografia commerciale e al ritratto, in particolare di artisti e musicisti. L’iperrealismo è la caratteristica primaria delle loro immagini. Amano catturare le espressioni e la bellezza di ogni volto, ogni piccola sfumatura. Lavorano in simbiosi dando estrema importanza al rapporto inscindibile tra scatto e postproduzione.