Leica: tutte le novità di Photokina 2014

Non ci sono ancora commenti

Novità Leica a Photokina 2014

Tantissime le novità che Leica ha appena presentato a Photokina dal palco del suo incredibile stand. Noi siamo rimasti non poco impressionati… a dire il vero si trattava di un intero padiglione, 5mila metri quadrati, con espositori e desk, set fotografici, aree demo e mostre fotografiche. Del resto c’erano due importantissimi anniversari da festeggiare: i 100 anni di Leica e i 60 del sistema a telemetro Leica M.

Iniziamo dai modelli Leica X e X-E, due compatte con sensore CMOS di formato APS-C (16.5 MP), particolarmente grande considerata la categoria.

Fotocamera compatta Leica X

Leica X

 

La prima è dotata di un obiettivo Leica-Summilux 35 mm f/1.7 ASPH, equivalente ad un 35 mm, quasi del tutto insensibile agli effetti di flare e immagini fantasma (senza paraluce!). La ripresa continua è di 3 fps o 5 fps, il range ISO va da 100 a 12.500 e può registrare video 1920 × 1080 pixel a 30 fotogrammi al secondo. La distanza di messa a fuoco va da infinito ad un minimo di 20 cm e l’autofocus, veloce e piuttosto silenzioso, può essere impostato per selezionare l’area di nitidezza desiderata. L’ampio display e la semplicità dei comandi, anche passando dalla modalità automatica a quella manuale, ne rendono l’utilizzo fortemente intuitivo.

Fotocamera compatta Leica X-E

Leica X-E

 
 
 
 

Ne condivide la filosofia e buona parte delle funzioni, fatta eccezione per quella video, la fotocamera Leica X-E. Ancor più leggera e compatta, è abbinata ad  un obiettivo Elmarit 24 mm f/2.8 ASPH, grosso modo un 35mm, con una distanza minima di messa a fuoco di 30 cm.
Nel costo di entrambe, che registrano file in formato JPEG e DNG, è compreso il software Adobe Photoshop Lightroom.

Fotocamera compatta Leica D-Lux

Leica D-Lux

 
 
 
 
 
 

Compatta anche la D-Lux, con mirino elettronico provvisto di correzione diottrica. Fotocamera Micro Quattro Terzi con sensore CMOS da 12,8 megapixel, può registrare immagini in formato JPEG e Raw e video 4K a 24 o a 30 fotogrammi al secondo. Il luminoso zoom Leica DC Vario-Summilux 10.9–34 mm f/1.7–2.8 ASPH (24-75mm) e la sensibilità ISO che arriva a 25.600 la rendono perfetta per lavorare in luce ambiente. Il modulo Wi-Fi integrato consente di comandarla a distanza da smartphone o tablet, tramite l’app gratuita Leica Image Shuttle C, e di trasferire e condividere video e foto. Anche per la D-Lux, incluso nel pacchetto, Photoshop Lightroom.

 

 

Leica V-Lux per video e fotografia

Leica V-Lux

La nuova Leica V-Lux è fotocamera e videocamera in uno: alla pressione di un singolo pulsante registra immagini in movimento in 4K, il formato video ad alta definizione con quattro volte la risoluzione del Full HD. Grazie allo zoom Leica DC Vario-Elmarit 9.1–146 mm f/2.8–4 ASPH (25/400 mm) copre ogni situazione fotografica da grandangolo a standard fino al teleobiettivo, ma anche le riprese macro ad una distanza di soli 3 cm. Con aperture iniziali di f/2,8 (grandangolare) e f/4 (teleobiettivo), consente esposizioni nitide e dai dettagli finissimi anche con i soggetti distanti. L’arricchiscono il mirino elettronico OLED, il monitor LCD da 3″ con funzioni di rotazione e inclinazione multiassiale e la connettività Wi-Fi. Dotata di sensore CMOS, registra file JPEG e Raw successivamente gestibili tramite Photoshop Lightroom (incluso).

 

Fotocamera analogica Leica M-A

Leica M-A


 
 

Accontentati anche gli amanti dell’analogico. Sofisticata tecnologia meccanica e fascino vintage per la Leica M-A, una fotocamera a telemetro puramente meccanica che è un piccolo gioiello.
Inclusa nella confezione una pellicola Kodak Tri-X 400 per traghettare nel presente un’estetica del bianco e nero che ha contribuito a fare grande la storia di entrambe le aziende.

 

 

 

 

 

Non è finita, Photokina 2014 è stata l’occasione per presentare al pubblico anche:

√ due nuovi obiettivi ad alte prestazioni, il grandangolare Leica Super-Vario-Elmar-T 11–23 mm f/3.5–4.5 ASPH e il teleobiettivo Leica APO Vario-Elmar-T 55–135 mm f/3.5–4.5 ASPH, assieme ad una nuova generazione di lenti Summarit e Noctilux;

√ il medio formato con sensore Leica Pro Format da 30 × 45 mm S-E type 006, versione “entry level”, e più economica, della sua ammiraglia;

√ la Leica M Edition 60, disponibile per i collezionisti in soli 600 esemplari al mondo, la prima fotocamera digitale priva di monitor posteriore.


Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

7 + 8 =