EIZO CG2420 ColorEdge

1.462,00 (iva incl.)

Monitor EIZO CG2420 ColorEdge

  • LCD Wide Gamut con retroilluminazione a LED, contrasto 1500:1, luminosità 400 cd/mq
  • Copertura spazio AdobeRGB 99%, DCI-P3 98%
  • Sensore integrato e funzione di autocalibrazione
  • Calibrazione hardware precisa del punto di bianco, della luminosità e del valore gamma
  • Digital Uniformity Equalizer per luminosità e cromaticità uniforme su tutto lo schermo
  • Tabella di riferimento a 16 LUT, riproduzione del colore a 10 bit
  • Correzione automatica del drift colore e della luminosità
  • Ingresso Display Port, DVI-D e HDMI
  • Software di calibrazione ColorNavigator e palpebra luce in dotazione

Disponibile su ordinazione

COD: CG2420EDBKB Categorie: , Tag:
 

Descrizione

Concepito per le applicazioni cine-televisive e per l’editing video, che sempre più spesso richiedono formati ad alta risoluzione 2D e 3D CGI (Computer-Generated Imagery), effetti visivi, compositing e color grading, il monitor Eizo CG3184K a 31 pollici propone contenuti in una risoluzione nativa DCI-4K di 4096 × 2160 pixel e può fungere, dunque, sia da monitor per l’elaborazione che da monitor riferimento. E’ inoltre ideale per fotografi e specialisti della stampa che necessitano di uno schermo di grandi dimensioni ed elevata densità di pixel. Il monitor vanta un pannello a tecnologia IPS (In-Plane Switching) ed un vasto spettro cromatico che copre quasi interamente lo spazio DCI-P3 ed il 99 % dello spazio AdobeRGB. Per l’editing video e per la postproduzione, lo schermo dispone di una tabella 3D LUT (Look-Up-Table) che adatta ciascun colore in una tabella cubica RGB. Qualità eccellente e immagini nitide.

Il monitor propone un’elevata risoluzione di (1920 x 1200 Pixel), un ottimo rapporto di contrasto di 1500:1 e una luminosità di 400 cd/m2. In questo modo strutture e grafiche possono essere elaborate con grande precisione. I contorni dei caratteri sono chiari e nitidi. Il modulo LCD con tecnologia IPS (Wide Gamut) consente un angolo di visione di 178 per una visione senza perdita di cromaticità e contrasto anche dai lati.

Microchip EIZO

Il modello CG2420 dispone di un circuito di elevata complessità (ASIC, Application-Specific Integrated Circuit), realizzato appositamente da EIZO per rispondere specificatamente alle esigenze di riproduzione ad alto livello. Uno speciale algoritmo garantisce una rappresentazione coerente, precisa e stabile dei colori.

Wide Gamut – adatto alla stampa e al formato RAW

Chi elabora foto nel formato RAW o AdobeRGB non può rinunciare ad una gamma cromatica estesa. Lo spazio cromatico WideGamut copre il 99% dello spazio AdobeRGB. Nel caso in cui le foto RAW siano convertite nel formato AdobeRGB, il monitor sarà quindi in grado di riprodurle in modo assolutamente corretto e congruente preciso. Il cielo intensamente azzurro e il verde intenso del bosco verranno rappresentati con corrispondenza –  al contrario dei monitor che dispongono solo dello spazio colore sRGB. Ma anche nel processo della stampa, il monitor EIZO offre molti vantaggi e copre pressoché interamente lo spazio cromatico CMYK (come per esempio ISO Coated e U.S. Web Coated). Vedere l’esito della stampa direttamente sul monitor significa per gli utenti professionali un considerevole risparmio di tempo.

Sensore integrato per l’autocalibrazione

Il sensore integrato assicura la massima precisione cromatica possibile. Perfettamente armonizzato con il monitor rileva opportunamente gli influssi ambientali, come l’illuminazione, correlando i parametri al centro e ai lati con quelli dell’intera area di visualizzazione, al fine di ottenere una resa uniforme e omogenea su tutto lo schermo. La sonda di calibrazione è integrata nella cornice del cabinet e si posiziona sullo schermo solo nelle fasi di calibrazione. Ciò contribuisce a ridurre laboriosi processi di impostazione.

Valore tonale uniforme su tutto lo schermo

Pixel per pixel, la funzione Digital Uniformity Equalizer (DUE) gestisce i valori tonali del monitor su tutta l’area di visione. La cromaticità è identica in ogni punto della superficie dello schermo, senza presentare oscillazioni. La funzione DUE compensa inoltre eventuali sbalzi o irregolarità dovute a cambiamenti di temperatura e luminosità dell’ambiente circostante. In questo modo il monitor garantisce una densità luminosa uniforme e omogenea e massima purezza cromatica. Un aspetto che riveste particolare importanza nel fotoritocco.

Profondità a 10 bit: un miliardo di tonalità con gradazioni finissime

La riproduzione del colore a 10 bit si avvale della tabella colore a 16 bit e sfrutta un ricco spettro cromatico, di gran lunga superiore rispetto ad un monitor a 8 bit. Le gradazioni sono più accurate e le transizioni più raffinate. Importante per la postproduzione: la scala di grigio estesa è in grado di rappresentare un numero superiore di tonalità del grigio dal 6 al 14%.

Luminosità stabile senza scostamenti cromatici

Una delle caratteristiche di essenziale importanza nell’elaborazione grafica è la luminosità costante e la temperatura del colore stabile. L’elettronica brevettata compensa eventuali irregolarità della luminosità che possono insorgere a causa di una temperatura dell’ambiente troppo elevata. Un termometro integrato rileva eventuali fluttuazioni che vengono compensate e ridotte in modo automatico. La resa cromatica rimane costante per tutto il periodo di impiego e subito dopo l’accensione – il monitor richiede solo sette minuti per stabilizzare la sua performance.

True Black: per immagini di grande qualità

Nei monitor LCD il colore nero appare talvolta sbiadito o troppo chiaro. La tecnologia TrueBlack ottimizza il rapporto di contrasto e rende le tonalità scure più intense e profonde.

Lavorare senza effetti di sfarfallio

Il monitor regala una visione confortevole, priva di effetti di sfarfallio ad ogni livello di luminosità e che non affatica la vista.

Un monitor, tanti ingressi

Più semplice non si può: la maggior parte dei dispositivi come PC, laptop o fotocamera digitale possono essere connessi direttamente al monitor che offre tanti ingressi diversi e rende quindi più comoda la gestione dei contenuti.

Per la produzione di video e film: HDMI

Largamente utilizzata per la produzione cine-televisiva è la scansione dei fotogrammi a 24 fps (fotogrammi per secondo). Mentre la maggior parte dei monitor utilizzano una scansione di 60 fps che potrebbe con ogni probabilità rendere innaturali le immagini, il monitor EIZO supporta subito la scansione di materiale cinematografico a 24 fps, agevolando la verifica dell’effetto finale sullo spettatore.
Per il video editing il monitor è in grado di visualizzare le frequenze e risoluzioni più consuete: segnali HDMI vengono supportati alle frequenze 60, 50, 30, 25 e 24 Hz. Lo schermo dispone inoltre di una conversione I/P.

Cambio ultrarapido tra le modalità colore

Premendo un solo tasto sono disponibili le modalità colore memorizzate nel monitor e gli standard più diffusi come AdobeRGB, sRGB e EIZO Modalità Paper, preimpostati accuratamente in fabbrica. Anche le impostazioni calibrate e personalizzate possono essere salvate. La commutazione tra una modalità e l’altra avviene in modo rapido ed efficiente, senza dover ripetere nuovamente la calibrazione e risparmiando tempo prezioso.

Controllo veloce dei comandi – anche in ambienti bui

La guida del monitor è semplice e chiara: menù e controlli sono completi ed efficaci. Durante l’utilizzo del menù per la configurazione appaiono sopra i pulsanti a video delle etichette descrittive per trovare subito il tasto giusto. I pulsanti retroilluminati sul frontale del cabinet risultano di grande utilità negli studi scarsamente illuminati.

Certificato per la prova colore

Fogra ha assegnato al monitor ColorEdge CG2420 la certificazione “Fogra-Cert Softproofing System” (che si basa sulla norma ISO/CD 12646) per le sue prestazioni riguardanti la visualizzazione e l’omogeneità del monitor nell’ambito della creazione di prove colore. Affidati ad un monitor certificato che assicura massima coerenza.

Ergonomico e stabile: il piedistallo regolabile

Inclinabile, ruotabile e regolabile in altezza. Il monitor CG2420 dispone di un piedistallo flessibile e pratico che consente ampia libertà di posizionamento. La funzione pivot consente di ruotare lo schermo di 90 gradi, ciòe nella modalità „landscape“ per adeguarsi perfettamente alle esigenze dell’utente e mantenere sempre una posizione comoda ed ergonomica.

Schermo antiriflesso

Il pannello IPS è munito di una superficie antiriflesso. Abbagli e riflessi, indesiderati che possono affaticare notevolmente gli occhi, vengono minimizzati con efficacia. In aggiunta, lo schermo offre un ampio angolo di visione, di grande utilità quando più persone esaminano contemporaneamente le immagini.

Riproduzione cromatica corretta – predisposta in fabbrica

La luminosità dei pannelli LCD può variare da modulo a modulo in rapporto al segnale d’ingresso e all’addizione dei colori rosso, verde e blu e può essere misurata solo mediante dispositivi di misurazione speciali. Proprio per questo le caratteristiche tonali del monitor CG2420 vengono calibrate con grande cura in fase di fabbricazione. I valori cromatici e la curva tonale vengono settati su 343 punti di riferimento per ottenere una rappresentazione assolutamente precisa dei livelli del grigio e una temperatura del colore stabile.

Esatta e veloce – la calibrazione hardware

Il software in dotazione ColorNavigator interagisce direttamente con la tabella colore del monitor. L’utente deve impostare solo la temperatura del colore, la luminosità, il livello del nero e la curva tonale secondo le proprie esigenze. La calibrazione avviene successivamente in modo rapido e completamente automatico, basandosi sui parametri pre-impostati ad hoc in fabbrica e offrendo una precisione cromatica unica.

Protezione dai riflessi con la palpebra luce

La palpebra luce è utilissima per prevenire abbagliamenti e riflessi indesiderati sullo schermo. La parte superiore della cornice è separabile per permettere di posizionare comodamente una sonda di misurazione.

Garanzia dei parametri di luminosità

EIZO garantisce i parametri di luminosità per un periodo di 5 anni dall’acquisto o di 10.000 ore d’impiego, a seconda di quello che si verifica prima, se si utilizza il display secondo i valori raccomandati di luminosità massima di 120 cd/mq e una temperatura tra i 5.000 e 6.500 K.

 

  eizo cg318 4k